L’ombelico del mondo non è solo il Lario

opinioni e commenti di lorenzo morandotti

Lorenzo Morandotti

Rileggo un bel libro di racconti di Gianni Celati edito vent’anni fa da Feltrinelli, Cinema naturale, e vi trovo questa citazione dal Convivio di Dante: «Veramente io sono stato legno sanza vela e sanza governo, portato a diversi porti e foci e liti dal vento secco che vapora la dolorosa povertade». Esercizio futile immaginare cosa avrebbe detto il sommo esule e migrante della poesia Alighieri dell’Italia serva e «di dolore ostello» del 2021, 700 anni dopo la sua morte terrena.

Ma forse ci avrebbe aiutati a capire che infernali disastri come quello che viviamo ci devono ridimensionare tutti: di tante,  troppe illusioni ci siamo nutriti, pensando di essere l’ombelico del mondo mentre siamo solo parti  di un sistema complesso. E pure  connesso. Tanto che se mangi un pipistrello in Cina  l’intero pianeta ne risente. Prendiamo un libro appena uscito da Einaudi, un enorme saggio rilegato (e «stampato e rilegato» guarda caso in Cina) che al costo di 75 euro ci informa a cura del critico Pepe Karmel su L’arte astratta.

Il comasco abituato a chinarsi sul proprio ombelico spererebbe di trovarci, gloriati e istoriati, nomi illustri della pittura geometrica lariana  del Novecento come Mario Radice o Aldo Galli. E invece l’italica pittura, in mezzo ai  maestri stranieri come Rodcenko, Vasarely e Mondrian, è rappresentata solo dalla triade  “solita” Balla-Boccioni-De Chirico con  l’aggiunta di Giuseppe Capogrossi e Lucio Fontana per i maestri più vicini a noi. Sì perché trattasi di una  inedita “storia globale” dell’Astrattismo, letto peraltro in una luce innovativa, multietnica, di cui la vicenda comasca è stata solo, per quanto importante nel contesto della cultura italiana del XX secolo, un riflesso appunto  marginale e locale.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.