Lotta alla fibrosi cistica, sabato a Gravedona la “Marafibrositona” ricorda Angelica Angelinetta

Torna sabato 29 giugno l’appuntamento con la “Marafibrositona”, una corsa non competitiva di 5 chilometri sul lungolago di Gravedona ed Uniti, organizzata per raccogliere fondi da destinare alla Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica Onlus, che da più di 20 anni si batte per trovare una cura contro la fibrosi cistica.
Sarà un’edizione particolare quella di sabato, perché orfana di Angelica. Angelica Angelinetta, la giovane di Dongo morta a 26 anni dopo aver lottato strenuamente contro la malattia. L’ideatrice della “Marafibrositona”, ovvero di una maratona contro il terribile male genetico. «Passione, entusiasmo e tanta voglia di fare la differenza ci spingono a dare il massimo per organizzare un evento che si contraddistingue per la sua trasparenza e serietà, nonché per la sua capacità di coinvolgere migliaia di persone unite per lo scopo più bello del mondo, fare del bene», spiegano gli organizzatori, che sperano di superare i numeri dello scorso anno, quando i partecipanti erano stati 3mila.

In questa occasione l’evento è stato preceduto da un torneo di beach volley a Dongo e di Darts Ball, organizzati dalla Pallavolo Altolario e pensati proprio per raccogliere fondi per la lotta alla fibrosi cistica.
«Angelica ha provato in tutti i modi a combattere la malattia, ma alla fine ha dovuto cedere – spiega Mario Roveda della Pallavolo Altolario – Nel suo combattere, è però riuscita a coinvolgere tante persone con l’intento di raccogliere fondi da destinare alla ricerca della sua “maledetta malattia”».
Durante il torneo è stato ricreato anche l’effetto magico con le bustine di polvere colorate, il marchio della Marafibrositona. I tanti amici di Angelica hanno realizzato anche dei video con la canzone dei Modà “Come un pittore” in sottofondo e le immagini del beach color tournament. Tutti i partecipanti sul campo di gioco a cantare e liberare i colori: azzurro, giallo, rosso, verde, seguendo le parole della canzone.

Una giornata splendida!🥰Sole ☀️,cuore ♥️ e sport 🤾🏼‍♀️.Questo è #colorbeach2019 ,questo è beachvolley!Questa è la Nostra Associazione!👍🏻Un grazie a tutti i partecipanti!Eravate in tantissimi…Alla prossima!

Pubblicato da Pallavolo Altolario associazione sportiva su Martedì 18 giugno 2019

«Angelica, una ragazza, fragile e allo stesso tempo forte purtroppo nell’autunno del 2018 ci ha lasciati. Voleva fortemente vivere. Ora le sue amiche del cuore hanno raccolto il testimone e continueranno. Il nostro intento è di dare loro una mano», conclude Roveda.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.