LPGA Tour: doppietta Kang, vince pure Marathon Classic

2/a vittoria consecutiva per l'americana

(ANSA) – ROMA, 10 AGO – La più forte dopo il lockdown. Danielle Kang cala il bis e, dopo il Drive On Championship vince, grazie a una clamorosa rimonta nel finale, anche il Marathon Classic, secondo evento post ripartenza del LPGA Tour di golf andato in scena, a porte chiuse, a Sylvania (Ohio, Usa). Con cinque colpi da recuperare a sei buche dalla fine, la 27enne di San Francisco con uno score totale di 269 (-15) ha approfittato degli errori della neozelandese (di origini sudcoreane) Lydia Ko – seconda con 270 (-14) al fianco della britannica Jodi Ewart Shadoff – che ha letteralmente gettato al vento la vittoria complice pure un doppio bogey nella buca finale (la 72esima del torneo). Ancora un exploit e sempre nell’Ohio per la Kang, numero 2 mondiale che, durante l’emergenza sanitaria ha giocato a golf nel Nevada col fratello Alex (che vanta trascorsi sul Korn Ferry Tour, secondo circuito maschile del green Usa) e il fidanzato Maverick McNealy (anche lui golfista con qualche apparizione sul PGA Tour). Niente da fare per la Ko, a secco di successi da oltre 2 anni (44 i tornei giocati dall’ultima impresa). La 23enne nata a Seul (Corea del Sud), con 15 titoli sul massimo circuito americano del green femminile, cifra comprensiva di 2 Major, non è riuscita a interrompere il digiuno con la vittoria che dura ormai da molto tempo. Il 2 febbraio 2015, all’età di 17 anni 9 mesi e 8 giorni, è diventata la più giovane giocatrice nella storia (a livello femminile come in quello maschile) a salire sul trono mondiale. Nello stesso anno, a settembre, è diventata la più giovane vincitrice (a 18 anni, 4 mesi e 20 giorni) in un Major grazie all’exploit nell’Evian Championship. Nel 2016 è arrivata poi la medaglia d’argento ai Giochi di Rio de Janeiro. Nel mezzo altri exploit e poi lo stop. Continua la crisi della Ko sul LPGA Tour. La Kang ringrazia e si prende ancora una volta la scena. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.