«Piano della sosta, bilancio positivo»

Palazzo Cernezzi
Più parcheggi a disposizione dei residenti, un maggior numero di attività commerciali all’aperto, incassi invariati dei parcometri e oltre 890 posti a disposizione degli automobilisti nei principali parcheggi della convalle tra le 10 e le 12. Così il Comune di Como ha sintetizzato ieri il bilancio della rivoluzione della sosta e dell’ampliamento della zona a traffico limitato introdotte in città, sulla base dei dati ottenuti dal monitoraggio effettuato dal settore Mobilità di Palazzo Cernezzi.

«I numeri dimostrano che con questo provvedimento non si puntava a fare cassa – dice l’assessore alla Mobilità, Daniela Gerosa – tant’è che gli incassi dei parcometri hanno registrato un incremento dello 0,72% (da un milione 166mila euro a un milione 174mila euro, ndr). Gli abbonamenti a favore dei residenti sono raddoppiati, il numero dei posti auto regolamentati con parcometri è cresciuto dell’11% e il numero delle sanzioni è calato del 5,4%. Sono dati incoraggianti che confermano l’efficacia degli interventi attuati. Abbiamo comunque deciso di estendere l’attività di controllo fino a giugno dell’anno prossimo».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.