«Serve un patto sociale per lo sviluppo»

A Como – Sbarra, segretario confederale Cisl
«Ci preoccupa l’attacco del premier Monti alla concertazione, considerata come uno degli elementi alla base di tutti i guai attuali. Al contrario ci sembra l’unico mezzo utile per far assumere a tutti le proprie responsabilità». A parlare è Luigi Sbarra, segretario confederale della Cisl, ieri a Como per parlare della crisi. «Vogliamo stipulare un patto sociale per lo sviluppo. Chiediamo investimenti in infrastrutture e nelle opere pubbliche per risanare comparti fondamentali come
, ad esempio, quello edile», aggiunge Sbarra. Una situazione di pesante recessione che deve trovare una via d’uscita «tramite il sostegno alle piccole e medie imprese. Bisogna rafforzare la capacità delle aziende di esportare e va ridotta la pressione fiscale», spiega Sbarra.

Fabrizio Barabesi

Nella foto:
Il segretario della Cisl ieri durante il dibattito nella sede di Como del sindacato (Mv)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.