«Sono provvedimenti folli. Molinari deve ritirarli subito»

Il consigliere Giovanni Acelti
A detta di tutti i consiglieri comunali del Pdl che hanno partecipato alla riunione di lunedì scorso, Giovanni Acelti è stato una furia. Motivo? Facile, come spiega direttamente l’interessato.
«Sono totalmente, profondamente, convintamente contrario a tutti i provvedimenti illustrati l’altra sera dall’assessore – sostiene il consigliere, che pure è esponente del Pdl tanto quanto Stefano Molinari – Durante la riunione del gruppo di lunedì scorso non ho fatto altro che mostrare

tutto il mio dissenso e chiesto di ritirare le proposte». Acelti è incontenibile: al solo ipotizzare piazza Roma dedicata soltanto ai residenti e viale Lecco trasformata nel capolinea degli autobus si accende come un falò. «Togliere così tanti parcheggi blu nella zona più centrale della città non ha alcun senso – attacca il consigliere pidiellino – tanto più che a breve già sparirà l’intera area di sosta dell’ex Ticosa».
Secondo Acelti, se mai le modifiche in discussione in queste ore diventassero realtà, si consumerebbero una serie di danni per la collettività. «In primo luogo – affonda i colpi Acelti – non ritengo per nulla sicura la soluzione di spostare il capolinea degli autobus in viale Lecco, dove già c’è troppo traffico. Poi, immagino il danno per i commercianti se in piazza Roma venissero a mancare decine di posti blu. Infine, ci sarebbe il mancato incasso per il Comune a causa della cancellazione dei parcheggi a rotazione».

Emanuele Caso

Nella foto:
Giovanni Acelti è subentrato in consiglio comunale al posto di Gianluca Lombardi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.