Spinelli: «Spero di rivedere presto il Como in serie B»

altGianluca Spinelli, ex portiere azzurro, è nello staff tecnico del Genoa
Nuovo appuntamento con la rubrica dedicata ad atleti passati dal Lario e che in tempi recenti sono stati lontani dai riflettori. Oggi tocca a Gianluca Spinelli, portiere di riserva del Como che conquistò la serie A nel 2002, ma che giocò, per lo stop del titolare Alex Brunner, la gara con l’Empoli, che sancì la promozione. Spinelli è rimasto nel mondo del calcio, dietro le quinte, ma con un incarico importante.
«Da una decina di anni sono il preparatore dei portieri del Genoa – spiega

Gianluca – un lavoro che mi ha dato e mi sta dando molte soddisfazioni».
La sua esperienza è legata a doppio filo al presidente Enrico Preziosi.
«È vero, ero con lui al Saronno, poi mi ha portato al Como e ora sono nello staff del Genoa. E rispetto a queste esperienze ho tanti bei ricordi».
In rossoblù con quali nomi noti ha lavorato?
«Attualmente c’è Perin, che è considerato elemento molto promettente. Qualche nome del passato? Rubinho, Amelia, Frey, Scarpi. Sono stati 10 anni molto intensi…».
Tra l’altro al Genoa c’è un altro protagonista della promozione in A del 2002.
«Confermo. Francesco Bega, difensore di quella squadra, è direttore sportivo del settore giovanile».
Visto che è tempo di amarcord, quale è il suo ricordo più bello sul Lario?
«Di primo acchito potrei ovviamente dire la partita con l’Empoli, in cui fui titolare. Ma per quanto riguarda Como ricordo ogni cosa con piacere, non soltanto sul piano sportivo. Mi piace prima di tutto pensare alle tante persone perbene che ho avuto il piacere di incontrare».
Segue sempre gli azzurri?
«Certamente. So che c’è una nuova società che sta lavorando bene, anche sul fronte del settore giovanile. Speriamo arrivino risultati importanti e la conquista della B, campionato che rappresenta la giusta dimensione per il Como».

Massimo Moscardi

Nella foto:
Nella stagione 2001-2002

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.