«Ti regalo una collana». Poi scippa un anziano

altInquietante episodio ieri a Prestino
La scusa inventata soltanto per mettere le mani al collo della vittima e derubarla

(a.cam.) Avvicinato da una donna mentre, davanti a casa, aspettava che il nipote venisse a prenderlo, un pensionato di 83 anni di Como è stato derubato della collana d’oro che aveva al collo. Un furto messo in atto in pochi secondi da una sconosciuta, che ha imbrogliato l’anziano con la scusa di regalargli un gioiello.
Ieri mattina, l’anziano, residente

in via Mantegna a Prestino, è uscito per aspettare il nipote. Mentre era fermo davanti alla sua abitazione, l’uomo ha notato una macchina – probabilmente una monovolume – che accostava accanto a lui. Dalle vettura sono scesi un uomo apparentemente italiano e una donna africana. La giovane si è avvicinata al pensionato e gli ha offerto in dono una collana e un anello. «Sono di mio padre che è morto da poco», avrebbe detto.
Il pensionato non ha avuto nemmeno il tempo di rispondere e, mentre provava a chiedere alla donna quando sarebbe stato il funerale del padre, lei gli ha messo le mani attorno al collo con la scusa di sistemare il nuovo gioiello. In realtà, la sconosciuta si è abilmente impossessata della collana d’oro dell’83enne per poi risalire in macchina e dileguarsi rapidamente.
L’uomo si è subito reso conto di quanto accaduto, ma la vettura dei due malviventi si era ormai allontanata. Poco dopo, in via Mantegna è arrivato il nipote del pensionato, che ha trovato il nonno agitato e in stato di shock.
L’anziano ha quindi presentato denuncia ai carabinieri.

Nella foto:
L’anziano è stato scippato della collana davanti a casa, nel quartiere di Prestino

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.