Luci di Natale, adesioni scarse

La polemica
Manca poco più di un mese a Natale e puntuale come un orologio svizzero ecco la polemica sulle luminarie della città. Quest’anno si è registrata una scarsa adesione dei commercianti all’iniziativa.
Colpa della crisi economica? Dello scarso successo dell’ultimo allestimento? Secondo il presidente di Confcommercio Como, Giansilvio Primavesi, il problema è da imputare direttamente alle hostess e agli steward inviati dal Comune di Como in città.
«Non hanno presentato bene l’iniziativa – dice il presidente Giansilvio Primavesi – e si sono limitati a consegnare i volantini alle commesse, senza cercare i titolari dei negozi». In questi giorni la stessa Confcommercio ha avviato una nuova consultazione e le adesioni sarebbero in aumento.
«Credo – conclude – che alcuni negozianti abbiano anche tentato di fare i furbi. Non hanno aderito sapendo che altri lo avrebbero fatto per godere così dei frutti senza pagare».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.