Lucini e Bordoli al ballottaggio

Ma oltre un comasco su tre non ha votato
Centrosinistra contro Centrodestra. Il 20 e 21 maggio i comaschi dovranno scegliere tra i due schieramenti. Questo il responso delle urne dopo un macchinoso spoglio elettorale proseguito fino alle prime opre del mattino.
L’affluenza era partita in calo rispetto al 2007 già a mezzogiorno con il 14,51% contro il 15,46. Alle 22 di domenica i punti percentuali di differenza erano addirittura quasi 5 (46,83 contro 51,52). E la giornata di ieri non ha invertito la tendenza, anzi ha allargato ulteriormente
la forbice con un conclusivo 60,29 contro il 68,13 delle ultime consultazioni amministrative.
Oltre un comasco su tre, insomma (4 su dieci) non è andato a votare. E proprio su questa sacca di elettori cercherà probabilmente di contare Laura Bordoli, candidata sindaco del Pdl per colmare quello che oggi sembra un gap siderale, ossia gli oltre 20 punti percentuali che dividono il partito di Angelino Alfano dalla coalizione del Centrosinistra che ha candidato Mario Lucini. Ago della bilancia potrebbero essere in questa sfida la Lega e le quattro liste civiche che hanno ampiamente superato lo sbarramento del 3%.
Il consigliere uscente del Carroccio, Giampiero Ajani ieri sera in diretta su Etv si è però espresso piuttosto chiaramente su una possibile alleanza per l’ultima tornata elettorale. «Chiederemo di scegliere se andare al mare o in montagna. Io personalmente amo la montagna. Non posso decidere per Alberto Mascetti, ma so che lui preferisce il mare».
Anche il quasi 10% che potrebbe spostare Alessandro Rapinese difficilmente si apparenteranno, così come chi ha votato il Movimento Cinque Stelle. La partita rimane più aperta invece sul fronte di un’alleanza tra la coalizione di Mario Lucini e quella della lista “Per Como” di Mario Molteni e Roberta Marzorati.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.