Lugano, Borradori confermato sindaco

Marco Borradori

Ieri sono arrivati i risultati delle elezioni comunali di domenica 18 aprile in Canton Ticino. Un voto “anomalo” segnato dalle norme legate alla pandemia che hanno imposto regole organizzative e di gestione delle elezioni particolari per evitare i contagi.
Tante le riconferme nelle località interessate dal voto, tra cui quella del sindaco uscente di Lugano, Marco Borradori, che ha toccato oltre 12mila preferenze.

La Lega resta nel comune sul Ceresio il partito più votato con oltre il 35 per cento dei consensi anche se ha perso sostegno a livello territoriale: in municipio conferme anche per Michele Foletti e Lorenzo Quadri (Lega dei Ticinesi), Cristina Zanini-Barzaghi (Ps) e Roberto Badaracco (Plr).
A livello generale si è registrato un calo nei consensi anche per il Ppd mentre guadagnano terreno Plr e sinistra. A Locarno si conferma sindaco Alain Scherrer, a Mendrisio riconfermato il sindaco uscente Samuele Cavadini con 5.404 voti.

A Chiasso nessuno scossone in Municipio. Bruno Arrigoni resta sindaco con 1.787 voti personali, un dato che va al di là del risultato del 2016. Con lui per il Plr, che mantiene i suoi due seggi, è stata rieletta anche Sonia Colombo Regazzoni con 1.538 voti. Roberta Pantani Tettamanti, Lega-Udc, centra la riconferma, con 1.159 voti. Rieletti pure Davide Dosi (958 voti) per l’Unità di Sinistra-I Verdi-Ind e Davide Lurati (860 voti) per Ppd-Gg-Verdi liberali-Ind.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.