Lugano celebra Picasso con una grande mostra
Cultura e spettacoli

Lugano celebra Picasso con una grande mostra

Fruttiera e mandolino su buffet, guazzo e matita su carta di Pablo Picasso del 1920 Fruttiera e mandolino su buffet, guazzo e matita su carta di Pablo Picasso del 1920

È ancora possibile “Uno sguardo differente” su Pablo Picasso, icona artistica del Novecento, la più conosciuta anche presso il grande pubblico ma anche la più enigmatica? Lo si potrà scoprire nella grande mostra sul Ceresio a lui dedicata, proprio con questo titolo, dal 18 marzo al 17 giugno prossimi al Museo d’Arte della Svizzera italiana, presso il centro polifunzionale Lac di Lugano in piazza Bernardino Luini, sul lungolago.

La mostra è organizzata in collaborazione con il Musée National Picasso di Parigi ed è a cura di Carmen Giménez, esperta d’arte del XX secolo presso il Guggenheim Museum di New York da oltre 25 anni ed ex direttrice e fondatrice del “Museo Pablo Picasso” di Málaga.

Attraverso il rapporto tra disegno e scultura, l’esposizione vuole mostrare appunto in maniera inedita l’evoluzione del linguaggio di Pablo Picasso. Lo farà con 120 opere – 105 disegni e 15 sculture – tutte eseguite tra il 1905 e il 1967.
Si darà particolare attenzione ai lavori sconosciuti al grande pubblico, non solo per la loro rarità, ma anche per la capacità di ampliare le convenzionali interpretazioni della sua opera.
Ad esempio, prevalgono i lavori su carta, strettamente legati al Pablo Picasso più intimo, accanto alle sculture: due delle tecniche privilegiate dall’artista spagnolo, ma raramente messe in dialogo tra loro.

La mostra è accompagnata da un catalogo disponibile in due versioni, italiano e inglese, con contributi scientifici di Carmen Giménez e Francisco Calvo Serraller e immagini a colori di tutte le opere esposte, pubblicato da Edizioni Casagrande di Bellinzona. Prezzo di vendita in libreria 75 franchi svizzeri, al Lac 65 franchi

2 marzo 2018

Info Autore

Lorenzo

Lorenzo Morandotti lmorandotti@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto