Lugano, Gran Premio annullato: rinviata al 2021 la corsa ciclistica ticinese

Foto Fabio Ferrari/LaPresse 14 maggio 2019 Orbetello (Italia) Sport Ciclismo Giro d'Italia 2019 - edizione 102 - tappa 04 Da Orbetello a Frascati - km 235 Nella foto: durante la gara. Photo Fabio Ferrari/LaPresse May 14, 2019 Orbetello (Italy) Sport Cycling Giro d'Italia 2019 - 102th edition - stage 04 From Orbetello to Frascati In the pic: during the race.

Nei giorni in cui doveva prendere il via il Giro d’Italia – la partenza doveva essere sabato da Budapest, capitale dell’Ungheria – e in cui l’Unione ciclistica internazionale ha definito il calendario delle gare più importanti, dal vicino Canton Ticino giunge la notizia dell’annullamento di un importante evento riservato ai Professionisti, da sempre seguito anche da molti appassionati del Comasco.
Gli organizzatori del Velo Club Lugano hanno infatti comunicato che il 74° Axion Swiss Bank Gran Premio Città di Lugano, previsto per il 28 giugno di quest’anno, non avrà luogo.
Due, nella sostanza, i motivi che hanno spinto i promotori dell’evento a prendere la decisione dello spostamento al prossimo.
«In primis l’attuale contesto socio-sanitario non permette di pianificare con serenità e coscienza sociale una potenziale edizione 2020 in una data successiva – è spiegato nel comunicato stampa – Riteniamo che la tutela dei corridori, dei membri dei team, dello staff organizzativo e del pubblico sia prioritaria».
«In secondo luogo, la decisione del nostro Consiglio Federale del 29 aprile scorso di vietare tutte le manifestazioni con più di mille partecipanti almeno fino alla fine del mese di agosto – aggiunge la nota – impedirebbe in ogni caso l’organizzazione di un’edizione nel corso del 2020».
Gli organizzatori della manifestazione ciclistica si impegnano comunque a riproporre nel calendario internazionale l’evento per il prossimo anno.
A proposito di manifestazioni spostate al 2021, nei giorni scorsi anche i promotori della Medio Fondo Fabio Casartelli, riservata agli Amatori, hanno fatto la medesima scelta. Niente evento nel 2020 e arrivederci al prossimo anno.
Tornando ai “Pro”, per quanto riguarda il Giro di Lombardia – che dovrebbe partire da Bergamo e terminare a Como – la data fissata in calendario è quella di sabato 31 ottobre, ma Rcs Sport, che cura la “classica” sta valutando l’ipotesi di chiedere uno spostamento al 22 o 23 agosto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.