Lugano, ultimo appello con lo Zugo. Ambrì Piotta, campionato terminato

 

alt Svizzera – Ieri sera i commenti su Etv a “Esp-hockey”
Le vicende del campionato svizzero, con le prestazioni alterne delle formazioni ticinesi, in primo piano ieri sera nella trasmissione di Etv “Esp-hockey”.

Vicende alterne perché, in questo momento, sorride solo l’Ambrì Piotta. La formazione della

Val Leventina, infatti, dopo aver battuto per 4-2 il Rapperswil martedì sera, ha chiuso la sua stagione conquistando la salvezza.
Il Lugano, invece, sta giocando nei playoff e in questo momento è sotto con lo Zugo per 2-3. Oggi alle 20.15, si gioca gara 6 alla Resega, con i ticinesi obbligati a vincere per poi giocarsi il passaggio del turno nella successiva sfida, la “bella”.
Proprio la situazione del Lugano è stata analizzata dai due conduttori, Luca Tramontin e Daniela Scalia, e dal loro ospite, l’ex giocatore Jörg Eberle, attuale responsabile delle formazioni giovanili del Lugano, che ha commentato le prestazioni della prima squadra.
«Il Lugano ha un problema – ha spiegato Eberle – commette troppi errori. Gioca in maniera bella, spettacolare, ma non da playoff. Fa errori che alla fine si pagano. Certe piccole cose si devono evitare e devono essere fatte bene perché, se si sbaglia, si rivelano poi decisive, in modo negativo. In ogni caso i playoff concedono due possibilità e il Lugano si può sempre rifare, a partire da questa sera».
Sempre per quanto riguarda la sua attuale squadra e il lavoro svolto nel settore giovanile, Eberle ha sottolineato: «Lavoriamo molto bene. Attualmente con noi ci sono circa 400 ragazzi. Ma, in generale, è un discorso che vale per tutta la Svizzera, che è livelli di eccellenza in tutto il mondo».
A questo proposito, va segnalata una statistica che riguarda proprio il torneo rossocrociato. Secondo la federazione internazionale di hockey su ghiaccio, infatti, per numero di spettatori quello elvetico è il secondo campionato del mondo dopo quello Nordamericano. La media in Svizzera è di poco più di 6.620 tifosi a gara.
Tramontin, Scalia e i loro ospite hanno anche parlato dell’Ambrì Piotta che, come detto, ha chiuso la sua stagione.
«L’Ambrì ha disputato dei buoni playout – ha spiegato Eberle – e forse c’è il rammarico per non essere stato su questi livelli per tutta la stagione».
«Il cambio dell’allenatore – ha aggiunto – può avere giovato, visto che c’è stata una bella reazione. E, alla fine, l’Ambrì ha dimostrato di avere una buona squadra. Vediamo come, e se, sarà rinforzata per il prossimo anno».
Gli approfondimenti sportivi su Etv torneranno domani sera, alle 21.30, con la trasmissione “Etg+ Sport”, dedicata al Calcio Como, e condotta da Paolo Annoni con l’opinionista Nino Balducci.

Nella foto:
Negli studi di Etv
I protagonisti della trasmissione “Esp-hockey”, andata in onda ieri sera. Con i conduttori Luca Tramontin e Daniela Scalia, al centro c’è l’ex giocatore Jörg Eberle, attuale responsabile del vivaio del Lugano

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.