L’ultimo saluto a Piercesare Bordoli, presidente della Famiglia Comasca

1fun.bordoliguarda il video

galleria immagini

Una commozione sincera ha pervaso l’intero rito funebre di commiato da Piercesare Bordoli, il patron della Famiglia Comasca, morto domenica scorsa a 85 anni dopo una breve malattia. Uno dei momenti più toccanti, nella cerimonia che si è svolta martedì pomeriggio nella chiesa del Crocifisso, lo si è vissuto in conclusione della messa quando è stato letto un messaggio scritto dai figli Laura e Angelo.

“E’ difficile accettare che tu non ci sia più, questa volta non ce l’hai fatta. Vogliamo ringraziarti per quanto ci hai regalato. Ci hai insegnato l’onestà, l’impegno, la generosità e l’amore per la nostra città. Ci sei stato vicino nei momenti bui e ci hai accompagnato nelle decisioni importanti anche se magari non le condividevi. Siamo orgogliosi di ciò che hai realizzato. Arrivederci papà ma non lasciarci e continua a seguirci da lassù”.

Ulteriori particolari sul Corriere di Como in edicola mercoledì 12 novembre

Per informazioni sulla Famiglia Comasca CLICCA QUI

FOTO MATTIA VACCA © [oi_gallery path=”cronaca/2014_11_11_Bordoli”]

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.