Lulù Oliveira, gradito ritorno allo stadio Sinigaglia
Sport

Lulù Oliveira, gradito ritorno allo stadio Sinigaglia

Luis “Lulù” Oliveira allo stadio Sinigaglia nella foto pubblicata sul sito Internet del Como 1907

Visita di cortesia di Lulù Oliveira nella sede del Como 1907. Di passaggio nella nostra città, l’ex giocatore si è fermato al Sinigaglia per mostrare agli amici che erano con lui lo stadio in cui è stato protagonista assoluto nella stagione 2001-2002, quella in cui gli azzurri allenati da Loris Dominissini conquistarono la promozione in serie A.

A suon di gol (23 in 38 partite) Oliveira diede un fondamentale contributo alla vittoria del campionato e i tifosi non lo hanno dimenticato. Una squadra rimasta indimenticabile, che poi l’anno successivo in A fu completamente smembrata. E a poche ore dall’inizio del torneo lo stesso Oliveira fu congedato, non senza polemiche, dall’allora presidente Enrico Preziosi. Di quel gruppo facevano parte, tra gli altri, Fabio Gallo (mister azzurro nella scorsa stagione), Andrea Ardito, Oscar Brevi, Alex Brunner e il bosniaco Vedin Music. Una curiosità: l’allora portiere di riserva Gianluca Spinelli – che però giocò la gara decisiva per la promozione contro l’Empoli per la squalifica di Brunner – attualmente collabora con Antonio Conte al Chlesea ed è nello staff della Nazionale azzurra.

7 aprile 2018

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto