Cronaca

Luminarie: Como mugugna, Erba dà l’esempio

alt

Verso le festività
Nel capoluogo ci sono commercianti arrabbiati con il Comune, anche se è attesa
una soluzione positiva

«Posso dire che siamo sulla buona strada». Giansilvio Primavesi, presidente della Confcommercio di Como, parla delle luminarie di Natale in città. Un progetto che sta prendendo lentamente forma e sostanza. In questi giorni, il Comune sta contattando i singoli negozianti: tutto procede anche se non mancano le difficoltà, come sottolinea lo stesso Primavesi.
«Ho parlato con l’assessore Introzzi – rivela – Mi ha confermato che tutto dovrebbe risolversi positivamente per arrivare ad allestire

una bella città in vista delle festività».
«Ma allo stesso tempo – aggiunge – mi è stato detto che, in alcune zone di Como, ci sono esercenti che per protesta non vogliono dare una mano. A parte la crisi, che comunque si sente, c’è chi non ha digerito le multe per la questione della pubblicità in vetrina e chi, invece, si dice danneggiato dall’aumento delle strisce blu nei parcheggi. Insomma, non posso nascondere che in giro ci sia un po’ di gente arrabbiata». E Primavesi deve fare un po’ da mediatore. «Io spiego sempre ai commercianti che comunque una città più bella e più viva può portare vantaggi per tutti, sia per i cittadini, sia per i proprietari dei negozi».
Ma la conclusione è ottimista. «L’assessore Introzzi mi ha rassicurato, come anche io penso, che i più restii si convincano a dare una mano. Siamo sulla buona strada».
La “Città dei balocchi”
A Como c’è chi il suo piano di illuminazione scenografica lo ha già approntato e testato negli scorsi anni e si appresta a riproporlo in prossimità delle feste di fine anno. È il Consorzio Como Turistica di piazza Duomo, che lavora a pieno ritmo alla ventesima edizione della kermesse natalizia “Como Città dei Balocchi”. «A causa delle difficoltà economiche e della crisi, questo è l’anno peggiore in cui abbiamo operato finora: stiamo comunque lavorando a pieno ritmo per ultimare il calendario anche in collaborazione con le tante associazioni di volontariato e del terzo settore che hanno chiesto di partecipare».
Parola del patron del Consorzio, Daniele Brunati. Che anticipa alcuni contenuti forti della manifestazione natalizia: «L’attrazione principale, quest’anno, sarà costituita dalla pista di pattinaggio che tornerà in piazza Cavour con ghiaccio vero e non sintetico, circondata dal consueto mercatino di prodotti tipici e artigianali. In piazza Cavour sarà ancorato anche lo storico piroscafo Patria di proprietà della Provincia, che ospiterà una mostra sul suo restauro e laboratori a tema. E, naturalmente, illumineremo i palazzi e i principali monumenti del centro storico con il nostro “progetto luci” grazie a originali proiezioni architetturali. Il tutto dovrà essere pronto per il 30 novembre».
la brianza che dà l’esempio
Mentre a Como c’è chi ancora mugugna, come ha sottolineato Primavesi, a Erba tutto procede per il meglio. La collaborazione tra l’amministrazione comunale e l’associazione dei commercianti “Vie di Erba” – la stessa che organizza i mercoledì, ad orario prolungato, in luglio – ha dato ottimi risultati. «Siamo molto contenti» sottolinea il sindaco, Marcella Tili, che poi cede la parola all’assessore al Commercio, Angelo Cairoli: «Noi abbiamo iniziato a montare le luminarie ai primi di novembre e tutto procede per il meglio».
«Soprattutto – spiega – proprio per la bella collaborazione che abbiamo trovato, potremo mettere le luminarie non soltanto nelle vie del centro, ma anche in tutte le nostre frazioni».
Da sottolineare, infine, che parallelamente all’installazione di decorazioni, a Erba si sta procedendo anche a montare la nuova illuminazione della cittadina, completamente a led: una scelta giudicata migliore dal punto di vista estetico, che porterà a un risparmio di 15mila euro annui nelle casse comunali.

Massimo Moscardi

Nella foto:
Il Palazzo del Fascio illuminato grazie all’intervento degli organizzatori della “Città dei Balocchi”
14 Novembre 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto