«Lunedì arrivano gli stipendi»

Calcio Como Lo dice il presidente Amilcare Rivetti che intanto annuncia: «Ingaggiato Conti». Attesa, presto, l’uscita di scena definitiva di Di Bari
Attesa fino a lunedì prossimo di un segnale importante, che altro non è che il pagamento degli stipendi, visto che la scadenza è martedì 15 novembre. La cordata dei dieci imprenditori lariani (e non solo) che ha preso l’impegno di supportare il presidente Amilcare Rivetti nel Calcio Como – dovrebbe acquisire l’80% – nella giornata di lunedì deciderà se partire o meno con la “due diligence” (una espressione inglese che indica il processo di analisi che viene effettuato per definire il valore e la situazione di un’azienda da chi intende entrare a farne parte).
Una mossa importante, questa, perché segnerebbe di fatto il primo passo ufficiale della decina di imprenditori (e tifosi) disposti a dare una mano alla società lariana e al suo nuovo numero uno.
La cordata chiama e peraltro da Amilcare Rivetti arriva una risposta positiva: «Lunedì gli stipendi saranno pagati regolarmente quindi su questo fronte non ci sarà alcun problema». Il neopresidente non si sbilancia, invece, sulla questione delle quote ancora in possesso del suo predecessore, Antonio Di Bari, con un secco «no comment». Ma su questo fronte ci sarebbero comunque spiragli positivi, con la cessione che, se tutto andrà da programma, dovrebbe avvenire in tempi brevi. Si tratta di trovare l’accordo solo su qualche particolare economico che ora non pare insormontabile.
E anche questa sarebbe una mossa alquanto gradita dalla cordata di imprenditori lariani, perché di fatto spalancherebbe le porte al loro ingresso.
Il presidente tiene invece a fare un annuncio: «Abbiamo provveduto a rinforzare la squadra con un elemento importante, il difensore Christian Conti». Il giocatore, che era svincolato, da qualche giorno si era aggregato al gruppo di mister Ernestino Ramella.
Ieri sera l’ufficializzazione dell’accordo con il club lariano: di fatto Conti è il primo acquisto della nuova gestione targata Rivetti.
La squadra intanto, si prepara ad affrontare domani alle 14.30 allo stadio Sinigaglia il Carpi, allenato da un grande ex come Egidio Notaristefano. Dall’infermeria di Orsenigo, a dire il vero, continuano a non arrivare buone notizie per mister Ernestino Ramella.
Anche l’attaccante Toledo, che si aggiunge dunque a Bardelloni, sarà indisponibile per la gara contro la formazione emiliana.
Ci sarà invece Lewandowski, uscito acciaccato dal match di Coppa Italia a Lecco, che ieri si è allenato regolarmente e che dunque sarà schierato dopo due turni di stop, per squalifica, che l’hanno costretto a fare da spettatore nelle gare perse contro Tritium e Taranto.
Per il match con il Carpi, Ramella sta studiando uno schieramento offensivo, anche perché la squadra di Notaristefano finora ha mostrato di non essere solidissima in difesa. Quindi, con Ripa centrale d’attacco, giostreranno alle sue spalle Ciotola e Filippini.
A fare da cerniera con il centrocampo ci sarà il citato Lewandowski, mentre un passo più indietro Ardito e Salvi garantiranno solidità e allo stesso tempo imposteranno quelle ripartenze veloci su cui il mister punta per scardinare gli avversari e colpirli in contropiede.

Massimo Moscardi

Nella foto:
Arrivi e partenze
A sinistra, Antonio Di Bari e Amilcare Rivetti. L’uscita dal club dell’ex presidente dovrebbe essere ormai vicina. A destra, il difensore Christian Conti con la maglia del Como nella scorsa stagione. Ieri lo stesso Rivetti ha annunciato il suo ingaggio

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.