Cronaca

Lungo il corso del Cosia sono tornati gli “uomini-topo”

Disperati – C’è chi ha approntato un giaciglio a fianco del greto del torrente
Non solo edifici e aree dismesse. Alcuni disperati senzatetto, oltre a ricavare alloggi di fortuna a ridosso dell’ex Ticosa, fanno altrettanto dentro il Cosia. A fianco del greto del fiume che attraversa Como si notano i segni di un’incredibile presenza umana. Giacigli, coperte, cartoni a pochi metri dall’acqua spuntano sotto la copertura del torrente tra via Ambrosoli e viale Giulio Cesare. Lungo i camminamenti che costeggiano il corso d’acqua, scavalcata la ringhiera bianca che affianca il marciapiede, stracci ammucchiati con ordine segnalano gli “uomini-topo”.
Leggi l’articolo di Trombetta in CRONACA

Nella foto:
Un’immagine che indica le tracce di presenza umana in via Ambrosoli sotto il ponte del Cosia (foto Baricci)
8 gennaio 2011

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto