Luraschi, arte contro l’amore “mostro”

alt

Il progetto di “LarioIN”

Arte e teatro uniti per educare gli adolescenti all’affettività e prevenire la violenza di coppia. È l’iniziativa organizzata da “LarioIN”, con il contributo di Banca Generali, che partirà giovedì 5 dicembre alle 18.30. In primo piano sarà l’artista di Lurago Marinone Battista Luraschi che esporrà le proprie opere nella sede di Banca Generali, in piazza Volta 56 a Como. A sostegno del progetto “Questo mostro amore” della cooperativa sociale “AttivaMente”. La mostra dal titolo Traiettorie

impercettibili del bianco e del nero, curata da Alfredo Taroni dell’associazione Lithos, ospiterà lavori su carta tridimensionale in bianco e nero, acquerelli e due sculture. Si intende anche rilanciare il progetto “Questo mostro amore” che denuncia la violenza sulle donne, curato da Valerie Moretti e da Jacopo Boschini, che ha tra i vari eventi in calendario anche lo spettacolo teatrale “Dopo di me il nulla”. La mostra sarà aperta fino al 30 gennaio. Info sul sito Internet www.larioin.it.

Nella foto:
Due opere di Battista Luraschi che verranno esposte nella sede di Banca Generali

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.