Lutto al Calcio Como: è morto lo storico segretario Giorgio Bressani

Giorgio Bressani

Lutto al Calcio Como per la morte di Giorgio Bressani, segretario del club lariano da due decenni. Nato nel 1947, Bressani ha iniziato a collaborare nella squadra cittadina prima nel settore giovanile, poi ha proseguito coordinando l’attività di tutto il club e lo ha fatto in un periodo travagliato, tra fallimenti, molti problemi e momenti bui. Fasi di turbolenza, in cui comunque non sono mancate anche soddisfazioni. Eppure tra un cambio di dirigenza e l’altro, Bressani ha sempre mantenuto il suo posto, ottenendo la fiducia e stima dalle persone che si sono susseguite ai vertici del Como.
Non è facile trovare foto del compianto segretario azzurro, perché, anche quando si spendeva in prima persona per qualcosa, Giorgio Bressani non amava le luci della ribalta, preferiva stare dietro le quinte ad accertarsi che fosse tutto a posto. Lo ha fatto, per esempio, in occasione della festa degli auguri dello scorso Natale del settore giovanile, portando importanti personaggi sul palco e curando ogni aspetto dell’organizzazione. È soltanto un esempio, ma tanti altri ne potrebbero essere fatti.
«Giorgio è stato una figura indelebile per la società, un punto di riferimento per chiunque sia passato per questi uffici negli ultimi 20 anni e, soprattutto, una persona di buon cuore. Sarà sempre parte della storia del Como». Con queste parole la società lariana ha ricordato il suo collaboratore, che in queste ore sta ricevendo il tributo di tanti tifosi che lo hanno conosciuto, anche perché nell’ufficio di via Sinigaglia, Bressani era l’interlocutore di chi si recava in sede.
Tra i primi, commossi messaggi, quello degli ex azzurri che ora sono al Foggia, a partire dal presidente Roberto Felleca e dall’allenatore Ninni Corda, oltre al capitano Federico Gentile. «Bressani è uno dei più bei ricordi della mia esperienza al Como. Una persona eccezionale», ha scritto Felleca.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.