Lutto nella chiesa comasca per la scomparsa di Don Tito Levi, storico parroco di Prestino

0don tito2Lutto per la chiesa comasca: è infatti scomparso Don Giambattista “Tito” Levi, 92 anni, storica figura della diocesi e primo parroco di Prestino. E proprio nella chiesa del quartiere comasco è allestita la camera ardente. Dal 1947 fino al 2004 Don Tito è stato assistente degli scout di Como ed è stato come detto, il primo parroco di Prestino quando negli anni ’60 fu costruito il quartiere popolare alle porte della città. I funerali non sono stati ancora fissati, ma saranno sicuramente nella giornata di mercoledì.

La scomparsa nelle scorse ore, per un arresto cardiaco, nella sua residenza nella parrocchia di San Giuliano, città, dove risiedeva da qualche anno. Nato il 24 luglio del 1922, Don Levi, dal 28 dicembre 1963, è stato a Prestino, quando la parrocchia fu scorporata da quella di Breccia e seguì in prima persona la costruzione della nuova chiesa, consacrata nel 1972. Per 25 anni, inoltre, è stato insegnante all’Istituto Caio Plinio di Como, la Ragioneria e fino alla sua scomparsa è stato presidente della Cooperative editoriale che pubblica “Il Settimanale della Diocesi di Como”, di cui fu fondatore.

Il Comune di Como nel 2004 gli ha attribuito la più importante benemerenza civica, l’Abbondino d’Oro. Tra le motivazioni del premio, l’impegno che negli anni Don Levi ha messo per fare aggregare i ragazzi: non è un caso che a Prestino, uno dei suoi primi atti fu quello di fondare il gruppo Scout Como III.  Don Angelo Riva, direttore del “Settimanale”, e collaboratore di Don Tito, lo ricorda così: “Aveva una grande passione educativa – dice – un grande amore per le nuove generazioni. E anche se negli ultimi tempi le forze stavano venendo meno, aveva mantenuto una straordinaria lucidità intellettuale”. 

Nella foto, tratta dal sito Internet della Parrocchia di Prestino, Don Tito Levi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.