Ma il controllo delle strade è sempre assicurato Gli agenti fermano un 23enne dopo un incidente

Ieri in via Carso
(a.cam.) Incidente con seguito rocambolesco ieri mattina in via Carso, a Como. L’autista di una Volkswagen Polo ha perso il controllo della vettura sulla quale viaggiava, ha sbattuto a lato della strada e si è ribaltata. Le sue condizioni inizialmente sembravano gravi, ma dopo pochi istanti il conducente è uscito da solo dall’abitacolo e, tra lo stupore dei presenti, si è dileguato.

La fuga è stata interrotta poco dopo dagli agenti della polizia stradale e delle volanti della Questura, che hanno rintracciato e fermato il ragazzo. La macchina è risultata rubata.
I testimoni dell’incidente, preoccupati per le condizioni del conducente, apparse inizialmente gravi, hanno subito allertato i soccorsi.
In via Carso sono intervenuti l’automedica del 118, l’ambulanza della Croce Rossa di Como e i vigili del fuoco, oltre agli agenti della stradale e della polizia locale.
Il conducente però è uscito da solo dalla Polo e, benché fosse sicuramente ferito, si è allontanato rapidamente facendo perdere le proprie tracce. In pochi minuti, le indagini degli agenti della Questura di Como hanno permesso di scoprire che l’auto ribaltata, abbandonata sulla strada in via Carso dopo l’incidente, era stata rubata poche ore prima in Brianza, a Seregno. Le volanti si sono messe subito sulle tracce dell’automobilista, fermato poche ore dopo a Lora. È un 22enne ucraino, denunciato a piede libero per ricettazione. Per precauzione, visti i traumi rimediati nell’incidente, il giovane è stato trasferito al Sant’Anna, dove è stato poi ricoverato.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.