Madrid di prepara a nuova ondata virale

Stock di mascherine per 45 giorni e costruzione nuovo ospedale

(ANSA) – Roma, 28 MAR – La Comunità di Madrid, la regione amministrativa che comprende la capitale spagnola, è considerata l’epicentro della pandemia da coronaviris in Spagna e, pur essendo da lunedì entrata nella ‘fase 1’ del piano di riaperture disposto dal governo cejntrale, si prepara anche per una possibile nuova ondata dell’epidemia. Lo ha confermato Isabel Díaz Ayuso che guida il governo regionale: "Stiamo ultimando l’ubicazione e la costruzione di un nuovo ospedale di emergenza che sostituisca quello di Ifema (il centro fiere e congressi di Madrid diventato ospedale covid ndr) – ha detto, riferisce El Pais. – Abbiamo già 1.200 tonnellate di materiale e abbiamo in stock mascherine per 45 giorni in caso di una nuova ondata", ha aggiunto, assicurando inoltre che "sono in fase di rinnovo i contratti di tutto il personale sanitario , di 10mila nuovi contratti 9.934 stanno già lavorando". Dall’8 marzo a Madrid sono morte 15 mila persone con coronavirus o sintomi simili.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.