Malaysia, stop a deportazione detenuti Birmania

Domani nuova udienza sul rimpatrio di 1.200 prigionieri birmani

(ANSA) – ROMA, 23 FEB – Un tribunale di Kuala Lumpur ha deciso lo stop temporaneo a un controverso piano per deportare 1.200 detenuti birmani nel loro Paese d’origine devastato da forti tensioni dopo il colpo di stato militare dei primi di febbraio. L’Alta corte malese, su richiesta di Amnesty International e Asylum Access, ha stabilito che i rimpatri non avverranno per il momento e ha convocato una nuova udienza per domani. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.