Mali: spari in una caserma, sede Tv evacuata

Paesi vicini parlano di ammutinamento

(ANSA) – ROMA, 18 AGO – Un portavoce militare in Mali ha detto che sono stati sparati colpi di arma da fuoco in una caserma nei pressi della capitale Bamako, riferisce la Bbc. La situazione resta al momento confusa mentre la sede della televisione nazionale (Ortm) è stata evacuata. L’ambasciata norvegese ha detto di aver ricevuto informazioni secondo cui militari sarebbero diretti verso la capitale e l’ambasciata francese ha consigliato di rimanere in casa, stando ancora alla Bbc. "Questa mattina, alcuni militari arrabbiati hanno preso le armi alla base di Kati e hanno sparato in aria. Erano parecchi e molto nervosi", ha detto all’Afp un medico dell’ospedale di Kati, località a circa 15 chilometri dalla capitale e dove nel 2012 fu condotto un colpo di Stato. Una fonte del ministero maliano della Difesa ha intanto fatto sapere: "Seguiamo attentamente la situazione. I vertici militari sono in contatto con le truppe, una dichiarazione ufficiale seguirà in giornata" ma non parla di ammutinamento, che viene invece evocato dai paesi della Comunità economica degli Stati dell’Africa Occidentale (Ecowas) in un comunicato in cui si esortano "tutti i soldati a rientrare subito nelle caserme". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.