Malta: nuovo black-out generale

Senza corrente dalle 7.30. EneMalta: 'Tecnici al lavoro'

(ANSA) – LA VALLETTA, 23 DIC – Un black-out elettrico generale ha colpito l’intero arcipelago maltese dalle 7.30 circa di stamani. Il black-out è il secondo in circa un mese, il precedente avvenne a fine novembre nel giorno in cui furono costretti alle dimissioni il capo di gabinetto del primo ministro, Keith Schembri, ed il ministro del Turismo (nonché ex responsabile dell’energia) Konrad Mizi, al termine di una drammatica riunione del consiglio dei ministri. All’epoca EneMalta comunicò che il problema era dovuto al lato italiano dell’interconnessione con l’Italia. Oggi la società elettrica ha reso noto che suoi tecnici sono al lavoro "per individuare le ragioni" del guasto. Ogni attività nel Paese è ferma: negozi e bar sono per lo più rimasti chiusi, non funzionano i semafori e le strutture che ne sono dotate si approvvigionano con gruppi elettrogeni. Problemi anche alle comunicazioni telefoniche e cellulari.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.