Maltempo, appello di Coldiretti alla Regione

COLTURE A RISCHIO
«Anticipare la fine del divieto di spargimenti dei reflui per le imprese zootecniche». Lo chiede alla Regione Lombardia la Coldiretti interprovinciale di Como-Lecco. «Il problema – spiegano i vertici dell’associazione – riguarda centinaia di allevatori nel comprensorio lariano». Il problema è legato allo spandimento dei reflui zootecnici, ossia il concime naturale utile ai terreni. «Migliaia di ettari di terreno nelle campagne lariane – si legge nella nota della Coldiretti – rischiano di registrare danni alle colture dei cereali che non hanno potuto essere nutriti con il concime naturale dei reflui nonostante le piantine fossero cresciute a causa dell’inverno mite. E adesso quelle stesse piantine rischiano di “annegare” con le radici soffocate dalla troppa pioggia». Da qui, dunque, la pressante richiesta di intervento rivolta ufficialmente alla Regione: «Ci appelliamo agli assessorati all’Ambiente e all’Agricoltura di Palazzo Lombardia affinchè intercedano nei confronti del ministero per la cancellazione del divieto».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.