Maltempo e frane: seri problemi per le strade in Valle Intelvi. Oggi attesi nuovi temporali

La settimana di afa e caldo torrido si è interrotta bruscamente nella notte tra sabato e domenica con violenti temporali, piogge e vento che hanno provocato allagamenti e danni. La situazione più grave in Valle Intelvi, dove si sono registrate frane e smottamenti che hanno portato anche alla chiusura temporanea della strada provinciale. Nubifragi e acquazzoni si sono verificati sull’intero territorio provinciale. Tra i paesi più colpiti Claino con Osteno. Dopo il nubifragio, una frana ha invaso la strada provinciale della Valle Intelvi, fortunatamente senza coinvolgere persone. Immediato l’intervento dei vigili del fuoco di San Fedele, ai quali si sono poi aggiunte altre squadre da Menaggio e da Como. La strada è stata chiusa. Danni significativi anche a Laino e Ponna e in generale in tutta la Valle Intelvi, dove si sono verificati smottamenti e allagamenti. I pompieri hanno lavorato anche per mettere in sicurezza alberi pericolanti o caduti.

Temporali violenti, vento e, in qualche caso grandinate hanno flagellato l’intero territorio provinciale nella notte e fino alla prima mattinata di ieri. La giornata di domenica poi è stata caratterizzata in gran parte dal ritorno del sole e di temperature elevate. Per il pomeriggio di oggi, la sala operativa della Regione Lombardia annuncia «un peggioramento a partire dai settori occidentali, con precipitazioni anche sotto forma di rovesci e temporali in serata e nella successiva nottata sulle province occidentali, in particolare sull’area alpina e prealpina».

Articoli correlati