Maltempo: nevicate intense nell’entroterra ligure

Interrotta ss 45 Val Trebbia. Guasto linea in stazione Brignole

(ANSA) – GENOVA, 02 GEN – Nevicate intense nella notte nell’entroterra ligure centrale e nevicate ancora in corso in Val d’Aveto. Resta in vigore fino alle 15 l’allerta arancione per neve (poi gialla fino alle 18). L’allerta neve è invece gialla in costa e nel Ponente. Autostrade segnala che sta ancora nevicando intensamente anche sulla A7 Serravalle-Genova tra Serravalle Scrivia e Genova Bolzaneto e sulla A26 Genova Voltri-Gravellona Toce tra Genova e il bivio per la A21 Torino-Brescia. Su entrambe le tratte è stato posto il divieto ai veicoli pesanti. Quanto alla circolazione ferroviaria, il maltempo non crea disagi e il traffico è regolare (salvo le corse cancellate per l’allerta). Disagi invece alla stazione di Genova Brignole dove il traffico è riprogrammato dalla 7 per un guasto alla linea durante la preparazione di un treno ed è in corso l’intervento dei tecnici, con ripercussioni tra l’altro anche per i passeggeri del Freccia Rossa Genova Brignole – Venezia Santa Lucia (delle 6:58) e del IC Genova Brignole – Torino Porta Nuova delle 6:48. Per quel che riguarda la viabilità ordinaria nella città metropolitana di Genova sulla strada statale 45 della Val Trebbia il traffico è provvisoriamente bloccato in prossimità del km 34,5 a Torriglia (Genova), per la presenza di un albero caduto sulla sede stradale a causa del forte vento. Già in precedenza venivano segnalate possibili interruzioni in Val Trebbia per caduta alberi e rami sulla carreggiata a causa delle nevicate oltre i 700 metri. Sono chiusi alcuni tratti su: S.P. 72 di Alpepiana (dal km 6+500 al km 11+669), S.P. 75 del Penna (dal km 10+000 al km 16+200), S.P. 73 del Faiallo ((tra la progr.va 2+500 e il confine con la Provincia di Savona). Per il resto le strade sono transitabili e sono stati eseguiti sgomberi neve con spargimento di sale in Valle Stura (compreso Val d’Orba), Alta Polcevera, Bassa Polcevera, Valle Scrivia, Val Trebbia (salvo le citate possibili interruzioni per caduta alberi e rami), Val Bisagno, Val d’Aveto (con sgomberi neve in atto), Valli Graveglia e Sturla (neve sopra gli 800 metri), Val Fontanabuona (oltre i 700 metri). (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.