Maltempo, protestano i postini. La Uil “Non dovevano lavorare”
Cronaca

Maltempo, protestano i postini. La Uil “Non dovevano lavorare”

Chi lavora ogni giorno sulla strada ha vissuto ieri una giornata a dir poco difficile per via del maltempo, con percorsi allagati, buche e direttrici chiuse.

Giuseppe Incorvaia, segretario generale Uil Poste Lario sottolinea in una nota le difficoltà e i pericoli a cui sono stati sottoposti i postini, i protalettere.

“Le indicazioni della protezione civile in queste circostanze sono quelle a non mettersi in strada se non strettamente necessario – scrive il sindacalista – Mentre, per i portalettere queste indicazioni non valgono! I portalettere continuano ad essere mandati per strada, con mezzi di trasporto poco idonei a muoversi con strade sommerse d’acqua. Il maltempo c’è ma non per i portalettere”.
“La Uil Poste del Lario – prosegue – ritiene che il rischio di incolumità a cui sono esposti i portalettere in queste situazioni è alto e ciò oltre a mostrare una poca sensibilità e attenzione nei confronti dei lavoratori è anche contrario alle norme in materia di tutela sulla salute e sicurezza sul lavoro, previste dal decreto 81/2008 e che assegna al datore di lavoro il compito, tra gli altri, “dell’eliminazione dei rischi e, ove ciò non sia possibile, la loro riduzione al minimo in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico”.

La Uil Poste del Lario, chiede infine, che in caso di allarme maltempo venga vietato lo svolgimento dell’attività di consegna della corrispondenza da parte dei portalettere, “la stessa può essere garantita solo se il portalettere è dotato di mezzi idonei” conclude Incorvaia.

30 ottobre 2018

Info Autore

Paolo

Paolo Annoni pannoni@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto