Maltratta moglie e figlia, condannato a 2 anni e 10 mesi

Maltrattamenti alla moglie e alla figlia di 8 anni, condannato in primo grado a due anni e dieci mesi di reclusione un 40enne di origine straniera residente nell’Erbese. L’uomo era stato arrestato nel mese di ottobre dello scorso anno, accusato di violenze in famiglia. Maltrattamenti ripetuti, secondo quanto emerso dall’indagine coordinata dal magistrato Antonio Nalesso e avviata dai carabinieri della compagnia di Como dopo che la bambina era stata medicata al pronto soccorso di Erba e il personale aveva accertato i segni di possibili violenze. Il 40enne aveva poi ottenuto gli arresti domiciliari in un’abitazione diversa da quella in cui viveva con moglie e figli. Ieri la sentenza di primo grado, con la condanna a due anni e 10 mesi e la revoca dei domiciliari.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.