Cronaca

Mancano camici bianchi, l’Ordine si appella agli studenti

Iniziativa per contrastare il trend negativo
Gianluigi Spata: «Iscrivetevi all’Università soltanto se siete davvero motivati a farlo»
Da oggi al 2014, in Italia ci sarà una carenza di almeno 18mila medici, numero che salirà a 22mila tra il 2014 e il 2018.
Nonostante questa situazione allarmante, i camici bianchi lariani ieri hanno rivolto un appello agli studenti prossimi a iscriversi all’università perché scelgano Medicina soltanto in caso di una reale vocazione.
«Sempre più spesso i giovani prendono questa strada perché sanno di avere un posto di lavoro certo, o quasi, al termine degli studi – sottolinea il presidente
dell’Ordine di Como, Gianluigi Spata – È una decisione che non porta da nessuna parte e non a caso, nell’ultimo periodo, siamo arrivati a una quota di abbandono degli studi al primo anno di università addirittura del 29%. È vero, c’è richiesta di medici, ma l’obiettivo è avere professionisti molto motivati. Oltre che preparati, naturalmente».
Parole pronunciate dal presidente e da altri consiglieri dell’Ordine provinciale dei medici e degli odontoiatri di Como alla Magistri Cumacini, durante un incontro organizzato dallo stesso Ordine, in collaborazione con l’ufficio scolastico territoriale.
All’assemblea erano presenti gli studenti degli ultimi anni dei licei di Como. L’iniziativa verrà replicata mercoledì prossimo a Cantù. «L’obiettivo degli incontri – dicono i promotori – è stimolare i giovani ad avvicinarsi alle professioni mediche e sanitarie in modo consapevole e coinvolto, affinché la futura classe medica italiana sia competente e dotata di alti valori etici e deontologici. L’obiettivo prefissato – aggiungono – è di riuscire a connettere le aspettative personali e la realtà di una professione a volte difficile, facendo in modo che gli iscritti agli ultimi anni delle scuole superiori compiano una scelta consapevole e motivata di iscrizione all’università».
La carenza di medici in Italia sta assumendo proporzioni allarmanti.
«Si stima che da quest’anno al 2018 i medici che andranno in pensione saranno il doppio di quelli assunti – sottolinea Spata – Dal 2010 al 2012 il calo degli specialisti è stato di 5mila unità, saranno 40mila entro il 2025».

Anna Campaniello

Nella foto:
Anche in provincia di Como mancano medici. L’Ordine chiede agli studenti di iscriversi se davvero motivati
18 maggio 2012

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto