Manifestazione a difesa della sanità pubblica a Madrid

In piazza 10 mila tra medici e infermieri

– ROMA, 29 NOV – Migliaia di medici e infermieri hanno sfilato a Madrid a sostegno del sistema sanitario pubblico spagnolo. Secondo gli organizzatori, circa 10.000 persone hanno risposto all’appello della piattaforma Marea Blanca, mentre la prefettura di Madrid non ha ancora fornito i propri dati. Brandendo cartelli con scritto "una sanità 100% pubblica" e "basta contratti spazzatura", i manifestanti sono scesi in piazza soprattutto per la tutela del sistema sanitario pubblico gestito dalla regione di Madrid, criticata per la mancanza di investimenti in uno degli epicentri della pandemia in Spagna, e per reclamare contratti precari e salari più bassi che in altre regioni. La manifestazione è avvenuta due giorni prima dell’inaugurazione dell’ospedale delle pandemie di Madrid, costruito in pochi mesi dalla regione per alleviare il peso sugli ospedali della capitale. Ma in molti tra il personale sanitario temono che il nuovo ospedale, che potrà accogliere fino a 1.000 pazienti, possa assorbire risorse destinate agli altri nosocomi. Con 1,6 milioni di contagi dall’inizio della pandemia e oltre 44 mila morti, la Spagna è uno dei Paesi europei più colpiti dal Covid-19.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.