Mano nella macchina impastatrice: due condanne

IN UN CANTIERE A LURAGO D’ERBA
Quattro mesi a un 45enne di Bergamo e 1.500 euro di multa a un 48enne di Olgiate Comasco. Più una provvisionale di risarcimento del danno da 25mila euro. È questa la decisione del giudice monocratico di Como per un incidente sul lavoro, avvenuto il 12 aprile 2011, in un cantiere di Lurago d’Erba in via Roma. Quel giorno un operaio, impegnato nella pulizia di una macchia “impastatrice” per la formazione del massetto alleggerito, rimase con la mano destra incastrata nell’attrezzo procurandosi lesioni all’arto. In aula, difesi dagli avvocati Fabio Gualdi e Michela Corbetta, sono finiti il titolare dell’impresa che stava eseguendo i lavori in cantiere e il titolare dell’impresa addetta invece al massetto alleggerito.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.