Manovra, intesa sull’assegno unico

La misura da 3 miliardi partirà il prossimo luglio

(ANSA) – ROMA, 17 OTT – Intesa raggiunta nel governo sull’assegno unico: partirà l’1 luglio 2021. Per la misura destinata a chi abbia figli saranno stanziati 3 miliardi per il 2021, che si aggiungeranno alla dote ottenuta dal riordino degli attuali aiuti per la famiglia. A regime l’assegno unico costerà 6 miliardi aggiuntivi. La prima parte del vertice tra i capi delegazione e il premier Giuseppe Conte a Palazzo Chigi, tutta incentrato sulla manovra, è intanto terminata. Ora sul tavolo della riunione c’è l’emergenza Covid e le possibili misure di ulteriori restrizioni da mettere nel prossimo Dpcm.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.