Maratona organistica, un successo da replicare

Organo Prestinari Blevio

Ci sono eventi la cui memoria merita di essere perpetuata. È il caso di “Organi in sinfonia”, concerto simultaneo su 21 strumenti storici andato in scena con successo sabato 21 dicembre sul Lario. Lo scenario sono state venti chiese (quattro nel capoluogo e poi sul lago, in Brianza e nell’Olgiatese) e un tempio laico di cultura (l’istituto Carducci di Como dove sono risuonate le note del compositore lariano Marco Enrico Bossi), alleati con ventuno organisti di vaglia.

Chiamati a suonare appunto contemporaneamente per festeggiare in musica il Natale, dare il via a una rete virtuosa e valorizzare un tesoro in parte inesplorato del Lario come gli organi storici. Il tutto si deve all’associazione “Organo Prestinari 1821” di Blevio – che festeggia il trentennale nel 2020 e il bicentenario dello strumento nella chiesa a lago nel 2021 – e che visto il successo intende replicare il prossimo anno. Già molti gli organisti e le chiese che si sono candidati ad aumentare la platea di interpreti e di interpretazioni.

Muniti di smartphone, i volontari dell’associazione culturale di Blevio hanno registrato le fasi salienti dei ventuno concerti simultanei e ora lavorano con un ingegnere del suono professionista a montare il tutto per un apposito spazio su Internet. Avverrà – dice Evelina Borgesi, che è tra gli ideatori di questo originale festival organistico lariano – in una sequenza che sarà ispirata all’antico concetto musicale di “canone” tipico del contrappunto», dove cioè una melodia è seguita da “imitazioni” più o meno estese. Brano di apertura di ogni esibizione degli organisti sul territorio è stata un’opera di Domenico Zipoli (1688-1726), la Pastorale Natalizia in do maggiore. A seguire ciascun organista ha articolato un contributo originale nel corso di ogni singola elevazione spirituale.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.