Marco Sodini a Cantù, attesa per l’annuncio ufficiale

Marco Sodini

Tra Capo d’Orlando e Cantù una vera e propria esplosione d’affetto; ieri la società siciliana ha ufficializzato la separazione da coach Marco Sodini, destinato alla panchina della formazione brianzola. E sui social si mischiano i messaggi dispiaciuti dei sostenitori siciliani che lo ringraziano per quanto fatto e quelli dei fan canturini, che gli danno il benvenuto.

Sodini ha risposto con un cuore ai tifosi dell’Orlandina mentre avrà sicuramente letto con piacere i messaggi arrivati dalla Brianza, anche se per ora a questi non ha risposto. Una forma di correttezza, in attesa che venga formalizzato il suo ritorno alla guida della S.Bernardo-Cinelandia Park (questo il nome della squadra per il prossimo torneo).

A meno di clamorosi scossoni dell’ultima ora, in settimana si attendono la firma del contratto e l’annuncio della società.
Nato a Viareggio il 25 giugno del 1973, Sodini era arrivato in Brianza nel torneo 2016-2017, al tempo della gestione del club da parte della famiglia Gerasimenko.
In precedenza aveva avuto esperienze con, tra le altre, Livorno, Virtus Bologna, Bv Kiev e Olimpia Milano. In quell’annata – tanto per non cambiare, decisamente travagliata – Sodini affiancò tre allenatori, Rimas Kurtinaitis, poi i sostituti Kiril Bolshakov e Carlo Recalcati. Nel campionato successivo, dopo una giornata, la squadra da Bolshakov fu affidata a Sodini, che portò i brianzoli nei playoff (con eliminazione al primo turno per mano di Milano). Ma non soltanto: a Cantù nessuno ha dimenticato la storica vittoria in Coppa Italia a Firenze, proprio contro Milano: un 105-87 al termine di una partita dominata, con l’Olimpia annichilita e demolita da una formazione imbottita di giovani e riserve.

Nella costruzione della nuova rosa avrà un ruolo sempre più rilevante Bruno Arrigoni, che negli ultimi anni è stato consulente esterno; ma dopo una serie di acquisti sbagliati (soprattutto nel settore dei lunghi) nell’ultimo campionato, la richiesta del consiglio d’amministrazione è stata quella di avere un maggiore coinvolgimento – con la sua competenza ed esperienza – nelle scelte tecniche.


Di questo e altro ci sarà occasione di parlare nella conferenza stampa dei vertici del club, che era stata indetta per la giornata di ieri e poi rinviata per impegni del presidente Roberto Allievi. L’appuntamento è fissato per la settimana prossima, lunedì mattina.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.