Mariano Comense, è ancora gravissimo il giovane caduto dal tetto mentre faceva parkour

Mariano Comense, un giovale di 16 anni precipita dal tetto di un'azienda di via S. Ambrogio. In foto i soccorsi

Ore di angoscia e di attesa per i familiari e gli amici del 16enne di Mariano Comense ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale Sant’Anna dopo essere caduto ieri pomeriggio dal tetto di un capannone di via Sant’Ambrogio, sul quale era salito per dedicarsi al parkour. Il ragazzo è in rianimazione e la prognosi resta riservata, senza particolari variazioni rispetto a ieri.
I carabinieri della compagnia di Cantù coordinano le indagini. La dinamica dell’incidente è ancora in fase di accertamento, ma sembra che l’adolescente fosse salito sul tetto per esercitarsi con salti e acrobazie. Forse durante un salto o un passaggio da un punto all’altro, il 16enne avrebbe sfondato un lucernario del tetto, cadendo all’interno del capannone. Il ragazzo è precipitato nel vuoto da un’altezza di circa 6 metri e nell’impatto ha riportato ferite e traumi gravissimi.

A Mariano sono intervenute l’ambulanza e l’automedica del 118 ed è stato poi chiesto l’intervento dell’elisoccorso. In via Sant’Ambrogio anche i vigili del fuoco e i carabinieri della tenenza cittadina e della compagnia di Cantù.

Proseguono gli accertamenti dei carabinieri per fare chiarezza sulla dinamica dell’incidente e sull’eventuale coinvolgimento di altri ragazzi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.