Mariano capitale del teatro di narrazione

Parte a Mariano la XV edizione del festival della narrazione “Il paese dei raccontatori”, in programma  da venerdì 20 giugno a venerdì 11 luglio in collaborazione con l’Associazione Teatro Città Murata  e con la direzione artistica di Mario Bianchi e Raffaella Vaghi. Si tratta di un’occasione teatrale importante non solo per la nostra regione ma segnalata anche in campo nazionale capace di ospitare quello che c’è di meglio nel settore in Italia. Quest’anno ospiti del Festival saranno due giovani narratori assai diversi tra loro ma che si sono già affermati per la loro capacità di raccontare la loro terra rendendo le loro parole
visibili agli spettatori: il siciliano Alessio Di Modica ed il pugliese Luigi D’Elia.

Alessio Di Modica della compagnia Area Teatro di Augusta incarna oggi l’antica figura del
cuntastorie, il narratore che pesca le storie che raccontasia dalla tradizione sia da
avvenimenti storici presenti immettendoci l’antica arte del cunto che serviva per narrare le
vicende dei paladini. In questo modo ogni sua parola diventa epica. In “Etna”, venerdi 4
luglio a Villa Sormani riusciremo letteralmente a vedere la lava che ribolle nel famoso
vulcano e seguiremo gli amori niente meno che di Polifemo. Luigi D’Elia della Compagnia Thalassia invece vive e lavora nella oasi naturale di Torre Guaceto nel Salento dove assorbendone l’humus e la storia, ha creato negli ultimi anni con Francesco Niccolini un grumo di storie legate al rispetto della natura di grande suggestione che racconta in uno stile limpido ed evocativo. E quale posto migliore della Cascina Mordina per sentirlo narrare il 5 Luglio?
L’apertura della sezione adulti come sempre dedicata alla musica d’autore con la cantautrice genovese Giua accompagnata dal chitarrista Armando Corsi. Poi avremo gli spettacoli per bambini con due compagnie specializzate nel narrare storie ai più piccoli, Ortoteatro con la fiaba agita da attori e pupazzi, Pierino Pierone e la strega bistrega (21giugno) e Teatro Daccapo/11 luglio) che in occasione dell’Expo illustrerà ai bambini presenti come si debba mangiare in modo giusto e salutare. Per l’anteprima del  festival, venerdì 20 giugno alle 21.30 a Villa Sormani in via Montebello 36 (ingresso da via Palestro), gradito ritorno del marianese Davide Tagliabue impegnato a raccontarci la grande guerra con la narrazione “Il fantaccino, il soldato che vivo o morto non tornò”. Il programma completo è sul sito www.comune.mariano-comense.co.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.