Marisol, un barlume di speranza

Villa Guardia – È comunque sempre in prognosi riservata la piccola nata mentre la mamma spirava
«Le sue condizioni stazionarie sono una seppur lieve nota positiva»
Resta in prognosi riservata la piccola Marisol, nata con parto cesareo nella tarda serata di martedì a bordo dell’ambulanza dov’è morta la sua giovanissima mamma in seguito a un incidente stradale. La bambina è tuttora tenuta in coma farmacologico. «Rischia ancora la vita – spiega Mario Barbarini, primario di terapia intensiva neonatale dell’ospedale Sant’Anna – Il fatto però che le sue condizioni siano stazionarie rappresenta una, seppur lieve, nota positiva». Decisivi i prossimi 2-3 giorni. Leggi l’articolo…
Fabrizio Barabesi in PRIMO PIANO

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.