Marito e moglie sorpresi con quattro lingotti d’oro

alt Ronago – Nascosti nelle cinture per un valore di 16mila euro

«Nulla da dichiarare», hanno risposto marito e moglie – lui di 71 anni, lei di 67, residenti nel Varesino – agli uomini della guardia di finanza che li controllavano. Invece, nascosti nella cintura, avevano quattro lingotti d’oro marchiati del peso di circa mezzo chilo, per un valore ancora da stimare nel dettaglio ma che, comunque, si aggirerebbe attorno ai 16 mila euro. Nuovo intervento delle fiamme gialle lungo la linea di confine. La guardia di finanza di Olgiate Comasco è intervenuta a Ronago

controllando l’auto dell’insospettabile coppia di anziani che, appena entrati in Italia dalla Svizzera, stavano raggiungendo casa. A insospettire i militari, il fatto che i due provenissero da una visita in una delle aziende elvetiche specializzate proprio nella lavorazione dell’oro. Così, ad un controllo più approfondito, nascosti dietro le cinture del marito e della moglie, sono saltati fuori (divisi equamente) i quattro lingotti. Proprio questa spartizione ha permesso di abbassare la responsabilità singola dei coniugi che non sono stati sottoposti a una segnalazione penale, bensì ad un verbale di sequestro amministrativo. Sarebbe stato l’opposto se tutti e quattro i lingotti fossero stati in possesso di una sola persona. L’oro di contrabbando è rimasto comunque in possesso della guardia di finanza.

M.Pv.

Nella foto:
I lingotti d’oro finiti nelle mani della guardia di finanza di Olgiate Comasco

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.