Marzabotto: Provenzano, qui per rinnovare scelta Resistenza

'Per i giovani libertà e democrazia sono scontate ma non è così'

(ANSA) – BOLOGNA, 04 OTT – "Essere qui è un modo di rinnovare una scelta", "la Resistenza fu soprattutto questo: prendere parte, la parte dell’umanità. E credo che questo oggi valga ancora per le nuove generazioni che hanno visto la libertà e la democrazia come delle conquiste scontate, ma così non è. Non è nel mondo, non è nemmeno da noi dove sono costantemente minacciate, ecco perché bisogna ritrovarci in questi luoghi, riprendere il cammino che da qui è partito". Così Giuseppe Provenzano, ministro per il Sud e la Coesione territoriale a Marzabotto per la commemorazione dell’eccidio nazista avvenuto tra il 29 settembre e il 5 ottobre 1944. "Un cammino tortuoso, drammatico per l’Europa – ha detto a margine delle iniziative – ma che ci ha portato a oggi, a questo tempo difficile che stiamo vivendo in cui l’Europa e l’Italia cercano la via per rialzarsi e riscattarsi". Ricordare l’eccidio di Marzabotto, ha aggiunto, è "per non dimenticare" ma anche "per ritessere il filo che serve a ricostruire continuamente la nostra comunità politica sui valori che da questi luoghi, da quelle tragedie poi sono nati, e su cui si è fondata la nostra Repubblica e l’Europa". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.