Mascherine, Lombardia contro Borrelli

Assessori Giunta regionale a capo Protezione civile

(ANSA) – MILANO, 4 APR – Due esponenti della Giunta della Lombardia, il vicepresidente Fabrizio Sala e l’assessore al Bilancio Davide Caparini, hanno criticato le parole del capo della Protezione civile Angelo Borrelli sull’uso delle mascherine. Le parole di Borrelli "ci lasciano a dir poco basiti. Di fatto prende nettamente le distanze dal nostro provvedimento sulla necessità di coprire le vie respiratorie quando si esce di casa", ha detto Sala. "Un modo di comportarsi – ha aggiunto – che non esitiamo a definire imprudente e che davvero fatichiamo a comprendere". "In Lombardia – ha detto Caparini – chiediamo il rispetto della distanza sociale e di proteggere naso e bocca. Dato che stiamo ancora aspettando le mascherine, che Borrelli ci ha promesso, noi lombardi lo faremo come potremo, perché ci rispettiamo. Tutti insieme lottiamo per uscire da questo incubo. La nostra Protezione civile sta distribuendo milioni di mascherine ai più fragili e alle farmacie. Il commissario, oltre a fare dichiarazioni incoscienti che sta facendo?".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.