Cultura e spettacoli

“Masterpiece”, la tv a caccia di romanzi

alt

Il talent letterario

(l.m.) Un esperimento originale che fa discutere, il “talent show” letterario Masterpiece partito domenica su RaiTre. Aspiranti romanzieri, con un “capolavoro nel cassetto”, si mettono in gioco davanti a una qualificata giuria (Andrea De Carlo, Giancarlo De Cataldo e Taiye Selasi). Il vincitore sarà

pubblicato da Bompiani.
Tra i prossimi ospiti d’onore ci sarà Andrea Vitali, l’autore bellanese di best seller. «Mi sono divertito a registrare la puntata – dice – Agli autori in gara ho consigliato di rileggersi con la massima cura, prima di consegnare un romanzo in lettura, perché l’errore di ortografia o lo scivolone nella consecutio temporum sono in agguato».
Lo scrittore lariano Giovanni Cocco, finalista al Campiello 2013, si augura invece che la tv «possa riportare l’attenzione su un oggetto, il libro, che è sempre meno di moda». E aggiunge: «Masterpiece lo farei così: in gara scrittori veri, con libri già pubblicati, per coinvolgere anche gli spettatori. Questa sarebbe una promozione della cultura, un modo per riportare i libri al centro dell’attenzione. Infatti in Masterpiece le biografie degli autori sono al centro del format, quando tutti sanno che, nella realtà, tra la biografia di un autore e ciò che scrive non esiste alcun collegamento».
Boccia invece il programma la scrittrice comasca Alina Rizzi, che in febbraio pubblicherà il nuovo romanzo Scrivimi d’amore (Leone Editore), storia di una passione tra una scrittrice single e un libraio antiquario sposato e con figli.
«La tv non si sposa bene con la letteratura – dice – Sono canali diversi. A chi scrive consiglio: cercati un altro lavoro. Coltiva la passione per la scrittura come hobby, solo così non la piegherai al mercato».
Anche Gian Paolo Serino, critico letterario e direttore della rivista “Satisfiction”, segue Masterpiece e su Facebook così auspica: «Credo molto negli autori del programma, come Edoardo Camurri, e spero sia un talent non per aspiranti scrittori, ma per nuovi lettori». Per saperne di più, consultare in rete officinamasterpiece.corriere.it.

Nella foto:
I giurati: da sinistra, Giancarlo De Cataldo, Taiye Selasi e Andrea De Carlo
19 Novembre 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto