Mattarella, basta ironie su solidarietà

Preoccuparsi degli altri non è espressione "buonista"

(ANSA) – ROMA, 17 FEB – "Sempre più spesso leggo considerazioni piene di ironia nei confronti dei buoni sentimenti. Voglio dire con garbo ma con chiarezza che preoccuparsi del bene comune non è una espressione buonista da libro Cuore. Bisogna tutti attivarsi concretamente per il bene comune, per la solidarietà che porta progresso al Paese". Lo ha sottolineato il presidente Sergio Mattarella nella cerimonia di premiazione degli "eroi civili" che si è svolta al Quirinale.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.