Mauritius: nave incagliata sta per spezzarsi,sale marea nera

Skimmer pronti a intervenire

(ANSA) – PORT LOUIS, 15 AGO – Sembra ormai vicinissima al punto di rottura la nave Mv Wakashio, incagliata dal 25 luglio su una barriera corallina al largo della Mauritius e che ha già perso oltre 1.000 tonnellate di petrolio in quelle acque incontaminate. Le squadre di salvataggio hanno fatto di tutto per pompare le restanti 3.000 tonnellate di petrolio dalla nave, dove si stima ne siano rimaste altre 90. Ma questa mattina hanno riferito che le condizioni della nave "stavano peggiorando e potrebbe rompersi in qualsiasi momento". Poco dopo, verso le 16.30 locali, "è stato osservato un importante distaccamento della sezione prodiera della nave", ha aggiunto un soccorritore. Le immagini scattate oggi mostrano l’MK Wakashio sul punto di spezzarsi, sebbene le due parti sembrino ancora parzialmente attaccate. Le navi della guardia costiera sono state posizionate vicino alla nave e lo spiegamento dei mezzi per assorbire il petrolio è stato "rafforzato" per prepararsi alla rottura della nave. "Gli skimmer sono in modalità stand-by vicino alla nave – fa sapere un comitato di crisi – e interverranno come e quando necessario" tenendo conto che è previsto un peggioramento delle condizioni meteo, "con onde alte fino a 4,5 metri". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.