Maurizio Landini (Cgil): «La crisi del tessile è un problema del Paese»
Città, Cronaca

Maurizio Landini (Cgil): «La crisi del tessile è un problema del Paese»

Maurizio Landini (Cgil) oggi in città Maurizio Landini (Cgil) oggi in città

«La crisi del tessile è un problema del Paese». Così si è presentato questa mattina Maurizio Landini,componente della segreteria nazionale della Cgil in città per l’assemblea provinciale del sindacato. Sono infatti iniziate in mattinata le assemblee delle camere del lavoro in vista del 18esimo congresso della Cgil. Il percorso di confronto e riflessione durerà fino al 31 ottobre prossimo. A scendere in campo per primi sono i territori e così questa mattina si è riunita l’assemblea provinciale nella sede dell’associazione Lissi. Ospite d’onore Maurizio Landini, componente della segreteria nazionale della Cgil che ha fatto il punto sulla situazione economica comasca partendo dal settore tessile. «La situazione di questo comparto è veramente seria. Credo che ci sia innanzitutto la necessità di costruire una seria politica di sistema. Questo perchè pensare che la competizione se la giochino i singoli territori non porta da nessuna parte. Anzi è una situazione che stiamo già pagando – dice Maurizio Landini – Siamo a rischio anche perchè, ad esempio vicino a noi ci può sempre essere una nazione come l’Albania che può mettersi a competere sul mercato in modo ridotto, imponendo criteri difficilmente seguibili da noi. E questo non può che creare problemi sia per quanto riguarda la qualità dei prodotti sia per quanto concerne la possibilità di costruire una filiera produttiva e quindi di creare dei contesti territoriali in grado di fare sistema».
Infine su un possibile Governo formato dal Movimento 5 Stelle e dal Pd, Landini è categorico. «Un partito che ha governato per 5 annoi e ha visto dimezzati i suoi voti dovrebbe riflettere con la massima attenzione. E capire – ha concluso componente della segreteria nazionale della Cgil – che forse le politiche economiche e sociali i messe in campo non hanno il consenso del paese»

26 aprile 2018

Info Autore

Fabrizio

Fabrizio Barabesi fbarabesi@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto