Sport

Mauro Santambrogio, dalla squalifica per Epo a “Paladino antidoping”

0santambrogioIl 30enne di Inverigo tornerà a correre per l’Amore & Vita

(p.an.) Il ciclismo professionistico cerca di cambiare pelle e di mettere una pietra un passato recente macchiato in maniera probabilmente indelebile dal doping. Così accade che il comasco di Inverigo, Mauro Santambrogio, vincitore di una tappa al Giro d’Italia 2013, poi travolto dallo scandalo Epo, sostanza a cui era risultato positivo ad un controllo proprio nei primi giorni della “Corsa Rosa” di quell’anno, possa trasformarsi, a squalifica conclusa in un “Paladino antidoping”.

Il corridore oggi 30enne è stato ingaggiato dall’Amore & Vita” il team di Ivano Fanini. La pena di due anni di Santambrogio è stata ridotta in seguito alla sua collaborazione con l’Uci, Unione ciclistica internazionale. Un dialogo aperto per preparare il ritorno alle gare di Santambrogio che in seguito alla squalifica era caduto in un grave stato depressivo, tanto da lanciare un grido di allarme anche dal suo profilo Twitter “Addio mondo”. L’affetto di 6mila followers e l’impegno in prima persona della giornalista Rai Alessandra De Stefano diedero a Santambrogio la forza di ricominciare. “Io sono favrevole alla radiazione per chi risulta positivo al doping – ha commentato Ivano Fanini – ma per alcuni atleti, che si pentono e collaborano dicendo tutto quello che sanno sul doping , il discorso è diverso. E’ giusto dare loro un’ultima possibilità, Mauro è un pentito esemplare e con noi non sarà solo un corridore. E’ il primo caso di rinnovamento, il primo atleta dell’era Cookson  (Michael Brian Cookson, presidente dell’Uci dal settembre 2013 ndr) a denunciare il sistema all’Uci. Un paladino antidoping. Sarà significativo averlo tra le nostre fila”.

31 ottobre 2014

Info Autore

Paolo

Paolo Annoni pannoni@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
agosto: 2018
L M M G V S D
« Lug    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto