Maxi frode a Iva da 100 milioni, arresti

Organizzazione con soggetti vicini a camorra e criminalità Roma

(ANSA) – ROMA, 3 FEB – Una maxi frode all’Iva da oltre cento milioni è stata scoperta dalla Guardia di Finanza che sta dando esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 13 soggetti. A capo dell’organizzazione c’erano, secondo inquirenti ed investigatori, soggetti vicini a clan camorristici e alla criminalità romana.L’indagine coordinata dalla procura di Pavia ha portato alla luce un’organizzazione che, attraverso una serie di frodi carosello, in poco più di due anni è riuscita a sottrarre cento milioni di Iva, riciclando sia in Italia sia all’estero i proventi accumulati in maniera illecita. Complessivamente sono state eseguite 22 perquisizioni, anche con l’ausilio di unità cinofile e aeree

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.